"Ma, quando niente sussiste d'un passato antico, dopo la morte degli esseri, dopo la distruzione delle cose, più tenui ma più vividi, più immateriali, più persistenti, più fedeli, l'odore e il sapore, lungo tempo ancora perdurano, come anime, a ricordare, ad attendere, a sperare, sopra la rovina di tutto il resto, portando sulla loro stilla quasi impalpabile, senza vacillare, l'immenso edificio del ricordo."
(M. Proust)

5 ottobre 2012

monocromo rosso - la barbabietola

Vivo al di sopra delle mie possibilità temporali.
L'unica via di fuga è ritagliarsi qualche minuto di evasione culinaria. Non molti, ne bastano venti per apparecchiarsi una cena insolita e colorata.
In mancanza di una saunapiùidromassaggio ci facciamo andar bene un

RISOTTO CON CREMA DI BARBABIETOLE
per due persone:

140g riso Carnaroli
200 g barbabietole rosse precotte (fresche non le trovo)
30 g cipollotto fresco, con qualche cm di parte verde
succo di mezzo limone
5 cm di zenzero fresco
20 g Parmigiano Reggiano grattugiato
olio sale
--
Tritare finemente il cipollotto e stufarlo in poca acqua in una padella antiaderente. Quando l'acqua è evaporata aggiungere un cucchiaio di olio e tostare il riso. Salare in questo momento e sfumare con il succo di limone.
Portare a cottura aggiungendo man mano acqua bollente. Ci vorranno 16 - 18 minuti.
Mentre il riso cuoce, in una casseruolina appassire in poco olio lo zenzero grattugiato senza farlo colorire.
Unire le barbabietole tagliate a cubi grossolani, insaporire brevemente e coprire a filo con acqua calda. Lasciar sobbollire una decina di minuti e poi passare al frullatore ad immersione. Aggiustare di sale. (crema di barbabietole)

Quando il riso sarà cotto ma non asciutto mantecare con il parmigiano.

Servire  la salsa a specchio in un piatto piano,  con la cupoletta di risotto on top oppure, come ho fatto io, in una ciotola molto amichevole versare un mestolino di crema e rifinire con qualche cucchiaiata di risotto.


A noi è piaciuta molto anche la raffinezza cromatica rosso vinoso e bianco e grigio e..
Con gli altri 200 grammi di barbabietola ho fatto un cake senzasenza, ma ve lo risparmio che non era niente di cui scrivere a casa. Ecco.

(PoveraPazza)

2 commenti:

Gio ha detto...

ottima trovata!
ps sono in attesa del mio jerusalem :)

Hysteria Lane ha detto...

Uh, poi mi racconti che ne pensi - di Jerusalem-!